Festival di Roma, le istituzioni locali dicono sì

festival-cinema-logo-sliderPolverini, Zingaretti e Alemanno confermano l’impegno economico per l’edizione del 2011. E rilanciano

ROMA – Il Festival del Cinema di Roma si farà. Ne sono convinte le massime istituzioni locali, dal presidente della Regione Lazio Renata Polverini a quello della provincia di Roma Nicola Zingaretti al sindaco di Roma Gianni Alemanno, intervenute ieri all’assemblea di Cinema per Roma.

“La Festa del Cinema c’è e rimarrà, perché ne siamo tutti convinti. Quest’anno andremo avanti con gli strumenti che ci sono”, ha detto la presidente della Regione Renata Polverini, aggiungendo che “la Regione sta rivedendo tutto il settore”, per questo si dovrà capire “se nei prossimi anni, pur rimanendo confermata la Festa, verrà attuata con altri strumenti”. Bisognerà attendere invece qualche giorno per conoscere i nomi del nuovo Consiglio di amministrazione: “Per il 2011 – ha aggiunto – abbiamo confermato i fondi del 2010, pur avendo problemi di bilancio”.

“Confermiamo all’unanimità l’edizione del 2011 – ha aggiunto il sindaco di Roma Gianni Alemanno – perché tutti abbiamo confermato gli impegni economici e i mandati di pagamento”. Il sindaco ha anche annunciato che entro la giornata di oggi verranno saldati i pagamenti arretrati. “Ci sono tutte le premesse – ha aggiunto – per fare del 2011 un’ottima edizione perché la Festa del Cinema non può morire e deve andare avanti e crescere com’è cresciuta in questi anni”.

“C’è un bel clima di collaborazione, e questa è una bella notizia”, ha chiosato il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti. “Il Festival continua, il budget è stato approvato e ore, secondo lo statuto, i soci indicheranno i membri del nuovo Cda”.

Rondi con ogni probabilità resterà presidente, mentre non ci sono conferme su alcune voci che vedrebbero, nei prossimi anni, una progressiva fusione tra il Festival del Cinema e il Roma Fiction Fest.

Potrebbero interessarti anche