Giovani con disabilità, convenzione Comune-Inail per tirocini

lavoro_ufficioIl Comune ha firmato un accordo per permettere ai disabili di effettuare tirocini in diversi settori economici

 

ROMA – Informatica, segreteria, ristorazione, commercio ma anche agricoltura, giardinaggio e artigianato: sono i principali settori in cui i giovani con disabilità potranno svolgere tirocini, nell’ambito di una convenzione firmata dal Comune di Roma e dall’Inail Lazio.

L’assessore alle Attività produttive e al Lavoro Davide Bordoni ha infatti siglato una Convenzione con la Direzione regionale del Lazio dell’Inail per la realizzazione di tirocini di formazione professionale rivolti specificamente a giovani con disabilità.

La convenzione, in particolare, è diretta agli studenti iscritti presso i Centri di formazione professionale, che oltre ai corsi generali prevedono dei “percorsi formativi individualizzati” ideati e destinati esclusivamente alle persone che presentano disabilità.

Queste persone, in particolare, possono anche usufruire della possibilità di alternare la formazione in aula e il tirocinio presso un’azienda, “con l’obiettivo di favorire – si legge nella Convenzione – l’inserimento in uno specifico contesto lavorativo coerentemente con le richieste del ruolo professionale”.

“Compito delle istituzioni – ha spiegato l’assessore Bordoni – è dare a tutti le stesse opportunità e sostenere quelle persone a rischio di esclusione sociale. La possibilità per le persone che presentano disabilità di svolgere tirocini presso l’Inail-Lazio ha dato risultati molto significativi sia a livello della professionalizzazione che sul piano dell’integrazione. Con il presidente Antonio Napolitano – ha aggiunto – abbiamo da tempo avviato una collaborazione molto proficua a favore della formazione professionale”.

Potrebbero interessarti anche