19:01 | Sicurezza stradale: via agli ispettori sulle 41 strade regionali

Formazione di esperti della sicurezza stradale, controlli in fase di progettazione delle infrastrutture, ispezioni sulle strade già aperte al traffico e classificazione della sicurezza della rete. Arriva in Italia nelle 41 strade della regione Lazio gestite dall’Astral (Azienda strade Lazio) il progetto europeo ‘Pilot4Safety’, che applica alla viabilità secondaria la direttiva di Bruxelles sulla gestione della sicurezza stradale.

Con un finanziamento di quasi 175 mila euro a partire da ottobre opereranno sulle strade regionali quattro ispettori divisi in due categorie: road safety audit, quelli che controllano i progetti prima della realizzazione e i road safety inspection, quelli che si recano sul posto verificando la sicurezza dell’infrastruttura e proponendo eventuali interventi diretti.

A presentare il progetto oggi alla Regione Lazio, l’assessore alle Infrastrutture e lavori pubblici Luca Malcotti. “Considerando che la rete extra urbana secondaria è quella in cui si verificano maggiori incidenti -ha detto- abbiamo voluto essere i promotori per l’Italia di questo progetto che vede la formazione di professionisti della sicurezza stradale. Parallelamente bisogna anche lavorare sull’educazione stradale, specie sui giovani non tanto perché sono i più a rischio ma perché hanno più opportunità di imparare”. Presente alla conferenza anche il presidente di Astral, Giovan Battista Giorgi che ha sottolineato come “lavorare per la sicurezza stradale è per noi un dovere morale”.

Potrebbero interessarti anche