16:49 | Teatro Valle, lavoratori al secondo giorno di protesta

È al secondo giorno l’occupazione del Teatro Valle da parte dei lavoratori dello spettacolo: artisti, attori, tenici, registi e costumisti continuano a vivere nello storico teatro romano chiuso dallo scorso maggio, dormendo su palchetti o sdraiati per terra o seduti sulle poltrone, con la “sala operativa” organizzata nel foyer.

“C’è stata tanta adesione da parte dei nostri colleghi – ha spiegato una delle occupanti – e di questo siamo contenti. Ieri spettacoli e contributi sul palco fino alla mezzanotte e poi tutti a dormire. Il Valle è un caso esemplare della gestione lobbistica della cultura in Italia su cui grava un’ingerenza assoluta della politica”. Nel pomeriggio di oggi è stata organizzata un’assemblea pubblica.

Potrebbero interessarti anche