14:14 | Nascondeva la droga in bombolette spray. Arrestato 19enne romano

Un sistema ingegnoso e ben collaudato quello escogitato da un giovane 19enne per nascondere la droga: apparentemente sembravano bombolette spray in metallo in realtà avevano il fondo svitabile all’interno del quale venivano custodite le dosi pronte per lo smercio. Lo hanno scoperto gli agenti del commissariato di San Paolo, diretto da Luigi De Angelis, che hanno arrestato uno studente romano di 19 anni con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel tardo pomeriggio di ieri transitando in via Enrico Fermi, i poliziotti del commissariato San Paolo hanno notato che due giovani, seduti su una panchina, stavano discutendo animatamente. Quando gli agenti si sono avvicinati per effettuare un controllo, uno ha cercato immediatamente di nascondere quattro involucri in cellophane che teneva in mano e a quel punto gli agenti hanno chiesto al giovane di mostrargli il contenuto di quei piccoli sacchetti in plastica. All’interno sono state trovate alcune dosi di marijuana. Quando i poliziotti hanno esteso il controllo ad una borsa 24ore che il giovane teneva accanto a sé all’interno hanno scoperto una finta bomboletta spray per la riparazione degli pneumatici ed una di finto spray deodorante con 28 dosi di marijuana ed altre 11 di hashish. In totale sono stati circa 50 i grammi di droga sequestrati dagli agenti, oltre a circa 200 euro in contanti composti da banconote di piccolo taglio.

Potrebbero interessarti anche