Il nuovo piano strategico di Sviluppo Lazio

massimiliano-maselli-sliderCrescita, occupazione, ambiente, governance, i temi chiave dello sviluppo economico della Regione

 

ROMA – Sviluppo Lazio presenta il piano strategico 2011-2013, che configura un percorso di evoluzione e crescita del gruppo strettamente correlato alla nuova vision regionale, consolidando asset e funzioni e individuando le necessità di cambiamento in termini di struttura, sistemi e risorse necessarie per conseguire gli obiettivi che il piano si prefigge.

La società presieduta da Massimiliano Maselli, in quanto strumento regionale di attuazione delle politiche per lo sviluppo economico, produttivo ed occupazionale del territorio laziale, promuove e gestisce azioni di sostegno allo sviluppo delle imprese, del territorio e del tessuto sociale anche avvalendosi – in qualità di holding – delle altre società della rete, svolgendo il ruolo di coordinatore delle attività operative ad esse affidate su specifiche filiere di intervento.

Rendere Sviluppo Lazio un partner privilegiato per sostenere lo sviluppo economico e sociale del territorio, nell’ambito degli indirizzi strategici della Regione, è l’obiettivo che il gruppo intende perseguire nel triennio 2011-2013. Si tratta di un obiettivo ambizioso ed impegnativo in quanto Sviluppo Lazio è chiamata a sostenere una realtà istituzionale complessa, in un momento di profondi cambiamenti e in una regione leader a livello nazionale in numerosi settori di attività economica, ma che ancora si discosta in termini di crescita dalle regioni europee maggiormente competitive.

piano-strategico-sviluppo-lazioL’obiettivo globale viene operativamente tradotto in temi chiave sui quali si articola il piano strategico: Crescita ed occupazione, Ambiente e territorio, Animazione e governance, ai quali corrispondono altrettanti obiettivi specifici che intendono rappresentare il core business dell’azione di Sviluppo Lazio e temi trasversali, come la pianificazione strategica e la qualità progettuale.

In dettaglio, l’obiettivo della crescita e dell’occupazione sarà perseguito migliorando e ampliando i sistemi di accesso alle opportunità di sviluppo per le imprese al fine di favorirne il consolidamento e la competitività. Per l’ambiente e il territorio la società intende valorizzare il patrimonio regionale per favorire un accrescimento delle risorse endogene che lo caratterizzano, nel rispetto delle identità e delle specifiche vocazioni territoriali, nonché creare valore per le generazioni future.

Infine per quanto riguarda l’animazione e la governance, Sviluppo Lazio e le sue consociate innescheranno e accompagneranno i processi di sviluppo; garantiranno un’informazione mirata alle imprese, al territorio e ai cittadini; amplificheranno le capacità di ascolto per definire e migliorare gli strumenti di politica economica.

Potrebbero interessarti anche