10:33 | Zingaretti: “Sacco di Roma per nascondere i fallimenti”

“L’antiromanità è usata per nascondere un fallimento tecnologico. La Lega proponeva un federalismo, di cui ora, incredibilmente, non parla più”, e che aveva “come pilastro il decentramento dei poteri verso i territori. Proponeva lo scioglimento delle prefetture che sono le rappresentanze periferiche del governo nazionale: oggi siamo arrivati allo Stato centrale che collega gli uffici sui territori. È come se per nascondere questo fallimento Bossi e i suoi ora hanno bisogno di un capro espiatorio: Roma, appunto”. Così il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti in un’intervista al “Messaggero”.

“Pedaggi e ministeri – spiega Zingaretti – non sono casi isolati: c’è anche la Consob, i tentativi di intervento su Raidue. È una strategia che si nutre di soluzioni ma è molto tradizionale della destra, l’individuazione di un nemico, in questo caso Roma”. A questi attacchi, aggiunge Zingaretti, la risposta delle istituzioni “è stata compatta nel non minimizzare”. Tuttavia, conclude, “dal punto di vista politico sarebbe assai utile per l’Italia che questo Governo se ne andasse”.

Potrebbero interessarti anche