Da Lottomatica 5 miliardi di euro all’erario nel 2010

schedine-scommessePresentato il Bilancio del Gruppo. Le entrate ammontano a 9,9 miliardi. Grande impegno nel sociale

 

ROMA – Nel 2010 i giochi gestiti da Lottomatica hanno prodotto circa 5 miliardi di euro in termini di utile erariale, ovvero circa il 50 per cento delle entrate erariali da giochi complessive, che l’anno scorso hanno sfiorato i 10 miliardi di euro. Lo si legge nella presentazione del Bilancio Sociale del Gruppo, illustrato oggi a Roma.

Per quanto riguarda le entrate complessive, che ammontano a 9,9 miliardi, 1,2 derivano da entrate straordinarie (versate dai concessionari a titolo di una tantum) mentre 8,7 da entrate ordinarie derivanti dai giochi.

Nel 2010 il Gruppo, si legge, “di concerto con i Monopoli di Stato ha destinato una parte del budget riservato alla promozione di giochi, a iniziative sociali, culturali e sportive, contribuendo così con 11,1 milioni di euro (8,3 impiegati in Italia) al sostegno delle categorie svantaggiate, alla promozione della cultura e al sostegno dello sport”.

In contemporanea è stato avviato un programma di gioco responsabile attraverso l’adozione del bollino “+18” (per rimarcare che i giochi sono accessibili ai soli maggiorenni), la promozione della campagna “Gioca senza esagerare”, il servizio di helpline “GiocaResponsabile” e un tavolo di lavoro con il Moige e la Fit. L’impegno a tutela dei minori, aggiunge Lottomatica, sarà “rafforzato” nel 2011 attraverso “un pacchetto di iniziative trasversali a tutti i giochi”.

Potrebbero interessarti anche