10:02 | Decapitato clan camorristico Belforte, voleva infiltrarsi a Roma

Decapitato il clan camorristico dei Belforte, vecchio sodale della nuova camorra organizzata di Cutolo, poi divenuto socio dei Casalesi, con infilstrazioni nel ciclo dei rifiuti e del cemento anche a Roma. All’alba nella sua residenza di Marcianise, nel Casertano, i carabinieri del Noe di Roma hanno arrestato Camillo Belforte, 31 anni, con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso.

Sequestrate anche società edilizie, auto di lusso e conti correnti bancari per un ammontare di circa 80 milioni di euro. Dopo l’arresto del padre, dello zio e delle loro rispettive mogli, il giovane boss aveva ereditato la guida della famiglia criminale, conosciuta anche col nome dei Mazzacane.

Potrebbero interessarti anche