16:06 | Lazio, arsenico nell’acquedotto Camuccini che serve Formello e Sacrofano

C’è arsenico nell’acquedotto “Camuccini” che serve circa 100 famiglie di Formello e Sacrofano, a Nord di Roma. La vicenda sarebbe ora al vaglio della Procura di Tivoli, informata dai carabinieri del Nas con prot. nr. 2/618-7 del 14 novembre 2008. Le indagini del Nas e dell’Asl e le analisi dell’Arpa Lazio sono avvenute nell’ottobre 2008.

I Comuni in questione, a seguito delle ispezioni, hanno emanato due ordinanze tuttora vigenti che dispongono  il divieto dell’acqua ad uso potabile dell’acquedotto “Camuccini”. L’acquedotto risale agli anni ‘60, con una rete idrica fatta da tubi in amianto e con scadenti condizioni manutentive dei pozzi di captazione dell’acqua. Non solo l’acqua è nociva e quindi non potabile, ma la rete risulta così vetusta che in primavera ed estate l’erogazione è sistematicamente interrotta, con grande disagio delle famiglie.

Potrebbero interessarti anche