18:42 | Viterbo, verso stato di crisi il distretto industriale della ceramica

Il ministero per le Attività produttive si è detto disponibile al riconoscimento dello stato di crisi per il distretto industriale ceramico di Civita Castellana, in provincia di Viterbo. Lo ha comunicato il coordinatore dell’unità per la gestione delle vertenze nelle imprese in crisi, Giampietro Castano, ai sindaci degli otto comuni del distretto che questa mattina, con la fascia tricolore, hanno manifestato davanti alla sede del ministero per sollecitare la convocazione del tavolo tecnico.

Lo ha reso noto il sindaco di Civita Castellana, Gianluca Angelelli, promotore dell’iniziativa. “Il ministero – ha detto Angelelli – tramite il dottor Castano, che ci ha ricevuti, ha riconosciuto che la situazione del distretto industriale ceramico è al collasso. Ha inoltre precisato che ci sono concrete possibilità di reperire i fondi per il riconoscimento dello stato di crisi. Per completare l’iter – ha aggiunto Angelelli – mancano ancora le delibere di proclamazione dello stato di crisi da parte della Provincia di Viterbo e, infine, della Regione Lazio”. Il sindaco ha annunciato che il consiglio provinciale provvederà il 12 luglio prossimo, con una seduta straordinaria del consiglio convocata a Civita Castellana. “Auspichiamo – ha concluso – che la Regione Lazio provveda in tempi altrettanto rapidi”.

Potrebbero interessarti anche