16:22 | Truffe immobiliari, rischia processo consigliere comunale Orsi

Una truffa da un milione e 200 mila euro realizzata attraverso la prospettazione di un progetto edilizio e la vendita di immobili mai realizzati. Con le accuse di associazione per delinquere e truffa rischiano di finire sotto processo a Roma Francesco Maria Orsi, consigliere comunale della maggioranza capitolina appartenente alla lista “Amore per Roma”, ed altre tre persone a lui legate: Umberto Santich, Luigi Maniero e Stefano Masotti. Il pm Paolo Ielo, titolare degli accertamenti, ha chiuso le indagini e depositato gli atti. E’ la procedura che anticipa la richiesta di rinvio a giudizio degli indagati.

Secondo l’accusa i quattro, tramite la società Lloyd Team, rappresentavano la possibilità di acquistare immobili in un complesso di via della Maglianella. Per rendere il ciò più verosimile agli ignari clienti veniva mostrato un cantiere dove è in costruzione un istituto religioso. Otto le parti offese nel procedimento che hanno versato somme che vanno da 81 mila a 356 mila euro. A Orsi, che citando la vicinanza con il sindaco Gianni Alemanno prospettava il superamento di qualsiasi, eventuale, intoppo, è contestata anche l’aggravante di aver agito in violazione dei doveri inerenti all’esercizio di pubblica funzione. Quello chiuso dal pm romano e dal nucleo di polizia tributario delle fiamme gialle guidato da Virgilio Pomponi, è un capitolo della più ampia indagine che vede Orsi indagato per riciclaggio, corruzione e impiego di denaro di provenienza illecita nonché cessione di droga in festini con prostitute.

Potrebbero interessarti anche