09:15 | Baby sitter e bancomat in sale giochi. Denunciate 38 persone

n una delle sale bingo era stato addirittura predisposto un vero e proprio servizio di baby sittering, a disposizione di chi volesse dedicarsi al gioco affidando i figli al personale addetto all’intrattenimento dei piccoli. Agenzie di raccolta scommesse, sale bingo e sale giochi della città e di alcune zone della provincia sono state passate al setaccio dagli agenti della Polizia Amministrativa della Questura di Roma, guidati da Edoardo Calabria. Sono stati numerosi gli esposti che familiari di persone dedite al gioco hanno fatto pervenire in Questura negli ultimi mesi. Il bilancio è di 33 agenzie, 11 sale bingo e 47 sale giochi controllate. Rispetto a questi numeri tra titolari e gestori sono 38 le persone denunciate all’Autorità giudiziaria per varie irregolarità. Circa 160.000 l’ammontare in euro delle sanzioni comminate. In particolare il dato significativo che emerge vede 25 dei 33 titolari delle agenzie di raccolta scommesse controllate segnalate all’Autorità Giudiziaria per abusivismo dell’attività svolta.

Potrebbero interessarti anche