18:20 | Viterbo, fece mentire teste. Legale indagato

Un avviso di garanzia in cui si ipotizza il reato di subornazione di testimone e favoreggiamento é stato notificato all’avvocato Mario Rosati, difensore di Paolo Esposito, condannato all’ergastolo insieme con la sua amante Ala Ceoban, per l’omicidio e l’occultamento dei cadaveri di Tatiana Ceoban, moldava, convivente dell’uomo e sorella della donna, e della figlia Elena, di 13 anni, scomparse nel nulla due anni fa a Gradoli.

Secondo l’accusa, il penalista avrebbe indotto un testimone a fornire ai giudici della corte d’assise di Viterbo una diversa versione dei fatti. In particolare, avrebbe chiesto a Francesco Righi, un commerciante di Gradoli, di anticipare di alcuni giorni la data di un suo occasionale incontro con Esposito. Per gli stessi reati sono indagati anche i genitori dell’imputato. Lunedì prossimo, l’avvocato Rosati sarà interrogato dal Pm incaricato dell’inchiesta.

Potrebbero interessarti anche