13:42 | Sgominata banda di ladri di Bmw. In manette un moldavo e tre romeni

Il capo è un moldavo del ’74, gli altri tre membri sono invece romeni. Questo l’organigramma della banda di ladri d’auto specializzata in BMW ed operante nell’area sud di Roma e dei Castelli Romani disarticolata nella notte dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castel Gandolfo.

Un’organizzazione complessa, quella messa in piedi dai malviventi, che era equipaggiata con sofisticati apparecchi elettronici che consentivano, una volta adocchiata la preda, di eludere i sistemi di protezione passivi delle autovetture, di acquisire i codici di accensione del motore delle centraline nonché di inibire il funzionamento degli antifurti satellitari per il tramite dell’interdizione del segnale GPS-GSM.

I Carabinieri si sono messi sulle tracce dei ladri in seguito all’arresto operato lo scorso 3 luglio di un moldavo e di un romeno sorpresi a Morena mentre cercavano di rubare un BMW serie 1. Durante le perquisizioni svolte nelle loro abitazioni di Velletri e di Morena, i criminali sono stati trovati in possesso di un vero e proprio armamentario consistente, oltre ai citati congegni elettronici, di un’autovettura BMW X5 di dubbia provenienza, di 6 chiavi elettroniche universali tipo BMW, di una centralina elettronica e di vari documenti di identità contraffatti.

Potrebbero interessarti anche