11:59 | Scooterista senza patente aggredisce agenti e danneggia l’ufficio della Polizia Municipale

Ieri sera gli agenti di una pattuglia della Polizia di Roma Capitale del XVIII Gruppo, intenti a rilevare un incidente stradale in via Anastasio II, hanno rischiato di essere investiti da uno scooter che circolava sul marciapiede con due persone a bordo. Appena fermato, il motociclista, un italiano di 44 anni in evidente stato di agitazione psicomotoria, ha subito dichiarato di non avere la patente perché gli era stata sospesa. Condotto insieme alla sua amica presso gli uffici del Gruppo, l’uomo ha assalito con calci e pugni i quattro agenti presenti che si sono visti costretti ad ammanettarlo. Ma neanche le manette hanno fermato la violenza.

Tra pedate, morsi e sputi, non solo agli agenti ma anche alla sua amica, l’energumeno è riuscito a spaccare un maniglione antipanico e il vetro di una porta. A questo punto i vigili, per impedire ulteriori danni, hanno usato lo spray urticante in dotazione. E non è ancora bastato. Per riportarlo parzialmente alla “ragione” è stato necessario l’intervento di personale del 118, della guardia medica, di due pattuglie della Municipale e di una dei Carabinieri. Finalmente sedato dai medici, l’arrestato è stato trasportato in ambulanza presso il Santo Spirito dove è tuttora piantonato. Bilancio della serata: sei vigili contusi e il pericolo per il contatto ematico con l’aggressore.

Potrebbero interessarti anche