14:05 | Scuola, presidio degli ex-Lsu Ata sotto il ministero del Lavoro

È in corso il presidio degli ex-Lsu Ata della Scuola, indetto dall’Unione Sindacale di Base, davanti al ministero del Lavoro in Via Fornovo. La rumorosa manifestazione, che segue alla forte protesta del 7 luglio scorso, si sta svolgendo in concomitanza con l’incontro tra i rappresentanti del stesso ministero, il Miur, le regioni interessate, le organizzazioni sindacali ed i consorzi di cooperative da cui dipendono oltre 12.000 lavoratori impegnati nelle pulizie delle scuole.

Il presidio contesta l’applicazione di un recente accordo, non firmato dall’Usb, che prevede la convocazione in cassa integrazione in deroga per tutti i 12.000 lavoratori delle pulizie, la riduzione dell’orario lavorativo con conseguente riduzione delle retribuzioni, confermando al contempo la permanenza delle cooperative in qualità di datori di lavoro, condizione che inevitabilmente favorisce una forte lievitazione dei costi. I lavoratori ribadiscono, insieme al sindacato, come un percorso di reinternalizzazione mediante assunzione diretta potrebbe consentire un ulteriore risparmio, garantendo lavoratori e servizio ed eliminando una forma di intermediazione di manodopera tutta a vantaggio dei guadagni delle cooperative.

Potrebbero interessarti anche