16:01 | Scoperto a rubare in chiesa, ferisce il sagrestano con un coltello. Arrestato 31enne

Non le offerte contenute nella questua e nemmeno preziosi paramenti sacri. L’obiettivo del 39enne romano arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma nei pressi della Basilica di Santa Maria in Trastevere erano semplicemente le candele, e per queste stava per fare una pazzia. L’uomo, già conosciuto alle forze dell’ordine, si era mescolato tra fedeli e turisti che si trovavano in visita nell’edificio sacro e, approfittando di un momento di “calma”, è salito di soppiatto sull’altare iniziando a trafugare le candele che vi erano posizionate. A rovinare i suoi piani, però, è stato il sagrestano, un cittadino polacco di 37 anni, che dopo averlo avvicinato lo ha invitato a restituire la refurtiva. Il 39enne, per tutta risposta, ha estratto dalle tasche un coltello multiuso con il quale ha colpito il polacco, fortunatamente solo di striscio, all’avambraccio sinistro prima di darsi alla fuga.

La tempestiva segnalazione fatta dalla vittima al “112” ha consentito ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma di bloccare il ladro, nonostante la strenua resistenza opposta all’arresto, a poca distanza dalla Basilica. Nelle tasche del fuggitivo, i militari hanno rinvenuto il coltello multiuso con cui qualche minuto prima aveva ferito il sagrestano. Per il 39enne sono scattate le manette ai polsi con l’accusa di rapina aggravata, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Il sagrestano, invece, medicato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Fatebenefratelli, è stato giudicato guaribile in 3 giorni.

Potrebbero interessarti anche