18:36 | Ostia, accoltella la ex e scappa. Arrestato 60enne

I carabinieri di Ostia hanno arrestato un 60enne con l’accusa di aver tentato di uccidere la ex fidanzata che non voleva tornare insieme a lui. E’ quanto si legge in un comunicato dell’Arma. La vicenda accaduta ieri è stata resa nota solo oggi.

Tutto è accaduto in un bar della cittadina alle porte di Roma, in viale Vasco de Gama, dinanzi agli occhi sbigottiti dei clienti e dei passanti. Secondo la ricostruzione dei militari, erano le 12.30 circa quando G.L., residente a Ostia, esasperato per essere stato lasciato dalla donna, di 29 anni più giovane, dopo averla seguita l’ha insultata e minacciata di morte perché tornasse a vivere con lui. La donna si è rifugiata nel bar e ha chiamato il 112; a quel punto il sessantenne ha estratto un grosso coltello da cucina dalle tasche dei pantaloni e ha tentato di colpirla al torace. La vittima è riuscita a schivare i colpi al petto, ma è stata ferita alla testa e alle braccia. L’uomo, sentite le sirene dei carabinieri in arrivo, ha tentato la fuga gettando il coltello in un tombino. I militari sono riusciti a raggiungerlo e ad arrestarlo.

L’arma è stata recuperata e l’aggressore portato nel carcere di Regina Coeli, dove sarà interrogato nelle prossime ore. La 31enne, anch’essa residente ad Ostia, è stata accompagnata all’ospedale Grassi. Ha riportato ferite lievi alla regione cervicale e a un braccio, guarirà in sette giorni.

Potrebbero interessarti anche