14:29 | Feriti in strada, due cinesi arrestati

Un ragazzo di 26 anni ed una ragazza di 28 sono stati trovati in via Filippo Turati (Esquilino) entrambi sanguinanti e con numerose ferite da taglio sul corpo. I cittadini orientali, che si sono lungamente rifiutati di declinare le proprie generalità sia al personale medico sia ai Carabinieri intervenuti in seguito, interpellati su quanto fosse loro accaduto, si sono chiusi in un assoluto mutismo.

Gli stranieri sono stati trasportati in ambulanza al Policlinico Umberto I dove gli sono state diagnosticate lesioni giudicate guaribili rispettivamente in 25 e 30 giorni. Al termine degli accertamenti medici, per sottrarsi ad ulteriori interrogatori, il ragazzo ha addirittura tentato la fuga dall’ospedale scavalcando una finestra posta al piano terra dell’edificio, ma il suo tentativo è stato bloccato sul nascere dai Carabinieri.

I cinesi hanno fornito nomi falsi, ponendo in essere anche una fattiva resistenza ai militari con spintoni e calci. Nelle tasche dei due fermati sono stati trovati una carta di credito intestata a un terzo cittadino cinese, una carta prepagata della Bank of China, un assegno dell’importo di 4.000 euro e oltre 2.000 euro in contanti. Per entrambi è scattato l’arresto con le accuse di ricettazione, rifiuto di indicazioni sulla propria identità, falsa attestazione a pubblico ufficiale sull’identità personale, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbero interessarti anche