16:32 | Recuperati macchinari rubati all’ospedale Vannini

Il 29 giugno scorso i “soliti ignoti” hanno forzato alcune porte e disinserito gli allarmi dei laboratori medici dell’Ospedale Vannini, in via Arce. I laboratori sono in un edificio distaccato da quello principale della struttura. Dagli ambulatori di oculistica–dermatologia e cardiologia sono state sottratte apparecchiature mediche specifiche per la misurazione della vista, oltre ai monitor ed ai  computer necessari alla gestione degli appuntamenti. Dopo il sopralluogo, gli agenti del Commissariato Torpignattara hanno iniziato le indagini, partendo dalle dichiarazioni fornite in sede di denuncia e dall’elenco preciso dei macchinari sottratti.

Gli elementi a disposizione hanno permesso agli investigatori di risalire all’identità di un personaggio, noto come ricettatore, che avrebbe potuto essere coinvolto. I poliziotti si sono presentati a casa del “sospettato” per un controllo e quando è stata aperta la porta dell’appartamento, davanti agli occhi degli agenti, si è materializzato tutto l’elenco degli apparecchi e computer rubati all’Ospedale Vannini. Gli ambulatori dell’Ospedale, dopo la restituzione del materiale trafugato, hanno potuto riprendere la loro normale attività. Le indagini degli investigatori del Commissariato Torpignattara invece continuano, per vagliare le responsabilità del sospettato, attualmente ricercato, nel furto oltre che nell’appurata ricettazione del materiale rubato.

Potrebbero interessarti anche