13:40 | Vigili del fuoco, 29 luglio sciopero nazionale comprese le sedi aeroportuali

“L’Unione Sindacale di Base VVF ha proclamato lo sciopero nazionale dei Vigili del Fuoco per venerdì 29 luglio. Lo sciopero sarà dalle ore 10.00 alle ore 14.00 e riguarderà tutte le sedi, comprese quelle aeroportuali”. Ne dà notizia un comunicato del sindacato.

“Dopo aver manifestato con tutti i lavoratori del Pubblico Impiego lo scorso 15 luglio, contro la manovra e l’accordo interconfederale, i Vigili del Fuoco tornano ad incrociare le braccia contro l’arroganza dimostrata dal ministero degli Interni nei confronti dei lavoratori impegnati nel soccorso tecnico urgente e contro le condizioni in cui versa il Corpo Nazionale. Un Corpo che, secondo USB, si trova in stato di “liquidazione”: debiti con i fornitori che superano i 30 milioni, mezzi ed attrezzature da terzo mondo, incendi boschivi affrontati ricattando ed obbligando i lavoratori a prestazioni fuori dall’orario di lavoro.

Le vessazioni non si fermano all’obbligo di lavorare 24 ore su 24, con blocco delle ferie e del recupero delle ore prestate in eccedenza: chi si rifiuta viene sottoposto a provvedimento disciplinare. Al contempo, non si pone mano alla carenza di organico, i precari continuano a rimanere tali senza speranze di assunzione, ed i pagamenti dei servizi prestati sono fermi a prima del 2010. Tali problematiche sono inoltre sottoposte ad un costante disdegno, come dimostra il ritardo di un mese e mezzo nella convocazione dell’organizzazione sindacale per le procedure di raffreddamento dello sciopero, procedure che per legge debbono essere attivate entro 5 giorni lavorativi dall’indizione. Per tutte queste ragioni USB chiama tutti Vigili del Fuoco allo sciopero, in modo da dare un segnale forte e chiaro al Governo ed ministero degli Interni”.

Potrebbero interessarti anche