14:36 | Fs, Roma Tiburtina: la situazione alle 13.30

In relazione agli eventi di Roma Tiburtina, FS Italiane rendono noto che la circolazione prosegue secondo le modalità comunicate nella giornata di ieri. Il Gruppo FS, impegnato a rendere progressivamente sempre più regolare il servizio, si scusa per i disagi conseguenti ai fatti di ieri. Sulla media e lunga percorrenza, il primo obiettivo è di diminuire il numero di treni deviati che recano forti ritardi, e, secondo obiettivo, incrementare i treni a disposizione. Pertanto oggi sarà garantito il 75% dei treni senza deviazioni rispetto al 55% ieri. In totale, sarà effettuato l’80% dei treni previsti, contro il 72% di ieri.

Si invita chiunque volesse mettersi in viaggio, di verificare il proprio treno sui siti www.fsitaliane.it e www.trenitalia.it, che pubblicano l’elenco costantemente aggiornato dei treni garantiti, al numero verde 800892021, presso la propria agenzia di viaggio, o sui new media (web radio, La Freccia Tv, Twitter e Youtube)

Per quanto riguarda il trasporto regionale, 6 delle 8 FR che interessano il nodo di Roma, funzionano regolarmente.  Per quanto riguarda invece la FR1 E 2:

•    Linea FR1 (Orte – Roma –Fiumicino) a partire dalle ore 18, sarà raccordato l’orario invernale a quello estivo raddoppiando il numero dei vagoni e quindi mantenendo inalterata la capacità di trasporto. La frequenza dei convogli sarà pertanto di un treno ogni mezz’ora.
•    Linea FR2 (Roma –Tivoli –Pescara), alcuni treni raggiungono Roma Termini, altri terminano la corsa alla stazione di Roma Prenestina. Nella stazione di Palmiro Togliatti i pendolari possono utilizzare la linea bus 451 per raggiungere Ponte Mammolo della metro B e Subaugusta della metro A.
•    Il collegamento Leonardo Express, sempre a partire dalle 18, ricomincerà a svolgere regolarmente il servizio di navetta no-stop tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino.

E’ stata data autorizzazione da parte dei Vigili del Fuoco a riutilizzare i binari 4 e 5 della stazione di Roma Tiburtina. Grazie a questa disponibilità potrà aumentare la puntualità e il numero dei treni e quindi diminuire i disagi, di cui sarà data comunicazione.

Con i Vigili del Fuoco, inoltre, si sta valutando quale parte della stazione Tiburtina deve essere confinata per poter riutilizzare la rimanente parte per il servizio passeggeri nel più breve tempo possibile, in particolare per la FR1.

Potrebbero interessarti anche