13:31 | “Compro Oro” arrestato, è accusato per usura e ricettazione

La sua attività era di compra oro ma in realtà aveva creato un business su un giro di usura e ricetazzione. 

Acquistava oggetti preziosi, tra cui anche denti d’oro, rivendendoli a distanza di pochi giorni ai vecchi proprietari con un ‘incremento’ sul prezzo di acquisto. E’ successo a Roma e A.D.D., proprietario di diversi ”ComprOoro”, prima acquistava da clienti che versavano in difficolta’ economiche i preziosi, poi, quando le ignare vittime, a distanza di 10 giorni, tornavano nel negozio per riacquistare l’oggetto, pagavano un sovrapprezzo del 20%.

L’uomo stipulava illegalmente anche polizze al portatore per il prestito su pegno, pur non essendo in possesso di alcun titolo autorizzatorio. Ma il proprietario dei ”comprOoro” non si limitava a questo. A fermare l’attivita’ illegale dell’uomo, un 35enne italiano, gli uomini della Divisione Amministrativa della Questura di Roma, guidati da Edoardo Calabria. L’uomo e’ stato denunciato anche per usura e ricetazzione.

Potrebbero interessarti anche