12:39 | Minaccia di buttarsi dal terzo piano, salvata dai carabinieri

Ha minacciato di gettarsi dal terzo piano del suo appartemnto in via degli Olmi, una donna di 41 anni, ubriaca. Dopo una lite con il suo compagno si è messa a cavalcioni del davanzale del balcone, urlando. Il suo compagno si era già allontanato portandosi via il figlioletto di pochi mesi. I carabinieri di via Alessandrino che pattugliavano la zona sono stati attirati dalle urla della donna sul balcone e sono immediatamente saliti al terzo piano, trovando la porta chiusa.

Dopo aver forzato le serratura, sono entrati e hanno intavolato con la donna, un’estenuante trattativa. Dopo lunghi negoziati, la donna ha deciso di desistere e di rientrare in casa. I militari hanno affidato la donna al personale del 118 che ne ha disposto il trasporto all’Ospedale Sandro Pertinidove è stata trattenuta in osservazione.

 

Potrebbero interessarti anche