13:37 | Flash mob a piazza Montecitorio contro una generazione senza futuro

Disoccupazione, precarietà, disinformazione, mafie e razzismo sono stati abbattuti, anche se solo metaforicamente. Ci hanno pensato i ragazzi di “Mandiamoli in tilt”, una rete di gruppi, comitati e associazioni che oggi sono scesi in Piazza Montecitorio per dire basta, con un flash mob, alla crisi di una generazione senza lavoro e senza futuro. Una trentina di ragazzi hanno buttato giù un muro di scatole e strappato cartelloni per ‘mandare il tilt’ il sistema.

“Nel gioco del flipper – si legge nel sito dell’iniziativa- , il tilt è l’interruzione della partita che si verifica quando il giocatore, per impedire alla pallina di andare in buca e finire il giro, scuote violentemente la macchina. Ci sembra la metafora giusta per definire lo stato in cui si trova un’intera generazione. La nostra”.

Le associazioni hanno annunciato anche un altro incontro, a Roseto degli Abruzzi, dal 31 agosto al 4 settembre, finalizzato a realizzare una rete nazionale di associazioni giovanili. All’incontro parteciperanno anche Nichi Vendola e Luigi De Magistris.

Cliccare sul link qui sotto per il video del flash mob.

http://www.youtube.com/user/AgenParl#p/a/u/1/j0QLbHeZSuY

Potrebbero interessarti anche