10:58 | Arrestati a Roma due affiliati del clan Senese

E’ finita la latitanza per due pericolosi malviventi dello storico clan Senese. Luca Fiorà, 34 anni, e Stefano Crescenzi, 32, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Castel Gandolfo, coadiuvati dai militari della Tenenza di Ciampino e della Stazione di Santa Maria delle Mole, in via di Settebagni, a Roma. I due erano parte di un gruppo criminale dedito al traffico internazionale dello spaccio di stupefacenti, colpevole fra l’altro anche di omicidio e sequestro di persona, ed erano riusciti a sottrarsi all’arresto il 3 Maggio scorso durante una vasta operazione anticrime condotta nella Capitale e su tutto il territorio nazionale dai Carabinieri del R.O.S. e del Comando Provinciale di Roma. In quell’occasione le forze dell’ordine avevano arrestato 34 persone e altre 43 erano state denunciate. I Carabinieri di Castel Gandolfo avevano già da qualche tempo maturato il sospetto che i due frequentassero un locale notturno proprio in via di Settebagni e avevano pertanto organizzato mirati servizi per individuarli. Quando questa mattina, i Carabinieri hanno visto arrivare una fiammante, quanto sospetta, Audi Q5 con targa tedesca.

Ai militari è bastato il tempo di sbirciare nell’abitacolo del SUV per rendersi conto che si trattava proprio delle due primule rosse, anche se rispetto alle foto segnaletiche avevano i capelli tinti di biondo platino. E’ così scattato il blitz: ai due, ormai accerchiati e senza possibilità di fuga, non è restato che arrendersi ai Carabinieri che li hanno associati al carcere di Regina Coeli.

Potrebbero interessarti anche