9:40 | Fiumicino, sequestrati 30.000 capi contraffatti

Trentamila capi e accessori di abbigliamento per un valore complessivo di sette milioni di euro. E’ il “bottino” di un’operazione messa a segno dalla Guardia di finanza in collaborazione col Servizio antifrode dell’Agenzia delle dogane dell’aeroporto di Fiumicino. La merce, giacche, giubbotti estivi, scarpe, borse e occhiali da sole, proveniva dalla Grecia ed era sbarcata nella Cargo City del Leonardo da Vinci. Tutti i capi sono stati sequestrati e i responsabili denunciati all’Autorità Giudiziaria per importazione e ricettazione di merci contraffatte.

L’accuratezza del confezionamento ha evidenziato l’elevato livello qualitativo della merce. Nonostante la cura dei dettagli, però, i materiali utilizzati non reggono il confronto con quelli impiegati nel ciclo di lavorazione originale: gli occhiali da sole non filtrano adeguatamente i raggi UV, le borse, le scarpe e gli accessori di pelletteria sono realizzati con materiali più facilmente deteriorabili. L’operazione si inquadra nell’intensificazione dei servizi di contrasto della vendita di prodotti contraffatti nella Capitale disposta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma. I finanzieri e i funzionari doganali, spiega una nota della Gdf, ogni giorno effettuano l’analisi e il controllo congiunto delle merci in arrivo nel territorio nazionale, circa 150.000 tonnellate l’anno.

Potrebbero interessarti anche