09:48 | Arrestato latitante della Sierra Leone. Condannato a 8 anni per truffa

Dovrà scontare una condanna a 8 anni di carcere, il 49enne arrestato ieri nel tardo pomeriggio dagli investigatori del Commissariato Trevi, diretto da Lorenzo Suraci. L’uomo, M.G. cittadino della Sierra Leone, era ricercato da diversi mesi in seguito ad una condanna inflittagli in Libano per riciclaggio e truffa da oltre 13 milioni di dollari.

Il Tribunale libanese, spiega una nota della Polizia, ha emesso lo scorso maggio il provvedimento cautelare nei confronti dell’uomo con estensione delle ricerche in campo internazionale. L’attività d’indagine effettuata dalla Polizia, finalizzata al suo rintraccio, ha permesso di accertare che nell’ultimo periodo di latitanza l’uomo stava lavorando nella Capitale presso una società del settore energetico. M.G., che utilizzava numerosi ”alias” sperando così di riuscire a sottrarsi alla cattura, è stato individuato e bloccato nei pressi della sua residenza romana, nel quartiere Tuscolano.

Fermato, alla richiesta di fornire i documenti, M.G. ha confermato la sua identità. Effettuati i riscontri del caso, è stato condotto in commissariato ed arrestato in esecuzione del mandato di arresto internazionale e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Potrebbero interessarti anche