Si dimette il membro tedesco nella Bce

direttivo-bce-SLIDERStark lascia. Era contrario al sostegno della Banca ai Paesi in difficoltà

FRANCOFORTE – Juergen Stark, membro tedesco del comitato esecutivo della Babca centrale europea, si è dimesso ufficialmente dalla Bce. Con un comunicato stampa l’Eurotower ha reso noto pochi minuti fa che Stark ha informato il presidente Jean-Claude Trichet, che si dimettera’, per motivi personali, dal consiglio prima della scadenza naturale del mandato prevista il 31 maggio 2014. Stark, che è anche capo economista della Babca europea, rimarra’ nel board della Bce fino alla nomina del successore che – continua il comunicato – in base alle procedure, sara’ completata entro la fine dell’anno.

Trichet ha ringraziato Stark per il contributo dato e gli ha espresso gratitudine per la dedizione con la quale ha operato nel board della Bce per oltre 5 anni. Ma ora tutta l’attenzione si sposta sulle reali motivazioni delle dimissioni. Secondo alcune indiscrezioni, le dimissioni sarebbero motivate dalla contrarieta’ di Juergen Stark con l’acquisto da parte della Bce di titoli di Stato di oaesi come l’Italia e la Spagna. Le Borse di mezzo mondo sembrano accreditare questa tesi, tant’è che dopo pochi minuti dal comunicato ufficiale della Bce i corsi hanno subito una brusca caduta, accentuando la flessione che già in mattinata si era registrata.

Potrebbero interessarti anche