17:10 | Esplode fabbrica di fuochi: 5 morti a Frosinone

Tragedia ad Arpino, in provincia di Frosinone. Una fabbrica di fuochi di artificio è esplosa nel pomeriggio causando la morte di almeno cinque persone e un numero imprecisato di feriti. Un altro dipendente risulta invece disperso.

La prima deflagrazione è stata sentita intorno alle 14:45. Nel giro di poco tempo l’incendio si è esteso ad altri padiglioni dell’azienda, la Pirotecnica Cancelli, causando altre esplosioni. Alcune abitazioni della zona sono state evacuate e tutto il perimetro della fabbrica è stato recintato. Sul posto sono subito intervenute due squadre dei vigili del fuoco e i sanitari del 118 con un elicottero e quattro ambulanze.

Le vittime sarebbero proprio i titolari della Pirotecnica Cancelli: Claudio, il padre, Giuseppe e Giovanni Cancelli, rispettivamente presidente, amministratore e titolare dell’azienda, sono stati uccisi dalla prima esplosione. La fabbrica, come sottolinea il sito internet dell’azienda, è “dotata di un sistema di sorveglianza”, ha un sistema brevettato anti-deflagrazione con cisterne d’acqua e compartimenti stagni a completamento della dotazione antincendio.

Potrebbero interessarti anche