9:23 | Borse, Milano apre in calo

Continuano gli effetti sulle Borse della spaccatura interna alla Bce, dopo le dimissioni di Juergen Starke annunciate venerdì. Milano ha aperto in calo del 3% (il Ftse Mib ha registrato una flessione del 2,9% a 13.607 punti, l’All Share ha lasciato sul terreno il 2,77% a 14.508) mentre il differenziale tra il Bund e il Btp è salito a quota 380 punti.

Non va meglio nelle altre Piazze del Vecchio continente. Sotto tiro l’azionario di Parigi con il Cac-40 che lascia sul terreno il 4% sulla scia dei rumors che Moody’s potrebbe declassare le principali banche francesi per l’esposizione sulla Grecia. In calo di oltre il 2% l’indice Ftse 100 della borsa di Londra. A Francoforte il Dax arretra del 2,50% mentre a Madrid l’Ibex registra un calo del 2,10%.

Potrebbero interessarti anche