Atac, nel primo semestre risparmiati 40 milioni

autobus-atac-sliderDiffusi i dati del bilancio semestrale a giugno 2011. Migliora del 24% il risultato economico

ROMA – Nei primi sei mesi del 2011 l’Atac ha risparmiato 40 milioni di euro e ridotto del 37% i costi per manutenzione e del 15% quelli per acquisto materiali. Sono questi i numeri più significativi del bilancio semestrale approvato oggi dal Cda di Atac Spa, con il presidente Francesco Carbonetti.

Il documento rileva un chiaro miglioramento del risultato economico prima delle imposte, sia rispetto al budget che era stato assegnato per il 2011 che in confronto allo stesso periodo dall’anno precedente.

A incidere sui buoni risultati è stata soprattutto la riduzione dei costi diretti. Le spese per acquisto materiali hanno registrato un consuntivo di 47,8 milioni di euro contro i 56 milioni di euro preventivati nel budget (-15%), mentre quelle per manutenzioni sono calate del 37%, con un consuntivo di 20,2 milioni di euro contro i 32,3 previsti nel budget 2011. Anche la riduzione del personale, dalle 12.692 unità del 2010 alle 12.396 unità del primo semestre 2011, ha inciso nell’azione di contenimento dei costi, con un risparmio di 2,6 milioni di euro.

Gli interventi sulla riduzione dei costi hanno portato a un aumento del Margine operativo dell’azienda (pari a 24 milioni), indicatore che dimostra che la società sta recuperando marginalità sull’attività caratteristica.

Soddisfatto del risultato l’assessore alla Mobilità, Antonello Aurigemma, secondo cui questi dati “confermano che l’azienda ha intrapreso con successo un percorso di risanamento economico e di rilancio per assicurare un futuro agli oltre 12 mila dipendenti”.

Potrebbero interessarti anche