17:13 | Atti notarili, invia telematico esteso a Roma, Milano, Napoli e Torino

L’Agenzia del Territorio e il Consiglio Nazionale del Notariato proseguono la collaborazione nelle attività di sviluppo dei servizi di pubblicità immobiliare, secondo le reciproche competenze istituzionali.

In particolare, a seguito di un provvedimento interdirigenziale firmato dal direttore dell’Agenzia, Gabriella Alemanno, e dal direttore generale della Giustizia Civile del dipartimento per gli Affari di Giustizia del Ministero competente, Maria Teresa Saragnano, viene estesa la facoltà di trasmissione telematica degli atti notarili, in via sperimentale, agli uffici provinciali di Torino, Roma, Milano e Napoli. La sperimentazione, già avviata il 29 dicembre 2010, presso gli uffici di Bologna, Firenze, Lecce e Palermo, sta producendo positivi risultati, con punte superiori al 55% (nel caso di Palermo) ed al 45% (per Lecce e Bologna) di titoli trasmessi per via telematica, in rapporto al totale delle formalità presentate con modello unico informatico.

Nel dettaglio, la trasmissione telematica riguarda la copia autenticata di un atto notarile predisposta per intero con strumenti informatici e con l’uso della firma digitale. Per ogni nota trasmessa, l’Agenzia del Territorio restituisce, sempre in via telematica, un certificato di eseguita formalità provvisto anch’esso di firma digitale. Nel caso di irregolare funzionamento del servizio telematico, l’Agenzia assicura comunque l’eseguibilità degli adempimenti, tramite presentazione di copia conforme e cartacea dell’atto notarile, nonché la restituzione del certificato di eseguita formalità.

A seguito di questo nuovo provvedimento, ai primi quattro uffici (Bologna, Firenze, Lecce e Palermo), se ne aggiungono altri quattro (articolati in 13 reparti di pubblicità immobiliare), per un totale di 17 circoscrizioni, ampliando fortemente l’ambito di applicazione di questa importante innovazione che riguarda tutti i 5 mila notai italiani.

Potrebbero interessarti anche