9:48 | Gambizzato a Cinecittà, preso il presunto colpevole

E’ stato arrestato dopo oltre un anno di indagine il presunto colpevole dell’attentato a D.M., pregiudicato romano ferito da alcuni colpi di pistolala sera del 13 agosto 2010. La vittima, poco prima degli spari, era stata avvicinata dall’aggressore a bordo di una smart mentre camminava per via Sulpicio Rufo, una traversa della Tuscolana. D.M. fu colpito alle gambe da quattro proiettili esplosi con una pistola automatica cal. 7.65, detenuta illegalmente.

Ieri i carabinieri hanno arrestato un romano di 32 anni, già noto alle forze dell’ordine,con l’accusa di lesioni personali gravi e detenzione illegale di armi da sparo. I militari ritengono che l’uomo sia l’autore della “gambizzazione” di D.M.. Il movente sarebbe una relazione extraconiugale che la vittima avrebbe avuto con la convivente dell’arrestato. I militari dopo aver raccolto gli indizi di colpevolezza in relazione al delitto, hanno ottenuto dal Tribunale di Roma l’ordinanza restrittiva che ieri sera hanno notificato all’interessato. Dopo l’arresto i militari hanno associato il 32enne al carcere di Regina Coeli.

Potrebbero interessarti anche