09:51 | Tbc al Gemelli, primi iscritti nel registro degli indagati

Prosegue l’inchiesta della Procura di Roma sul caso tubercolosi al Gemelli. A due mesi dal ricovero dell’infermiera malata e dopo i numerosi casi di bambini contagiati dal germe tubercolare, sembra ormai imminente l’iscrizione di alcune persone nel registro degli indagati per il reato di epidemia colposa, anche se sono al vaglio anche episodi di omissioni in atti d’ufficio. L’inchiesta, fino ad oggi, non aveva nessun indagato.

Stesso iter per il caso della bambina sana ma nata morta i primi di settembre. La magistratura sta indagando per omicidio colposo, nel frattempo ha avviato un’indagine interna anche della direzione dell’ospedale.

L’ospedale ha intanto costituito una commissione di esperti internazionali.

Potrebbero interessarti anche