12:02 | Crisi: dopo taglio rating, premio su fallimento Italia al top storico

Dopo il declassamento del rating sul debito pubblico dell’Italia da A+ ad A, deciso nella nottata da Standard & Poor’s, si allarga lo spread tra Btp-Bund e vola il costo delle polizze assicurative per coprirsi dal rischio di insolvenza del Belpaese. Lo spread Btp-Bund ha toccato un picco giornaliero in area 390 punti, poi con gli acquisti di Btp da parte della Bce si è ridimensionato a 385 punti.

Tutt’altra musica dove la Bce non può intervenire, come sul mercato dei Cds dove si negoziano le assicurazioni contro il rischio di insolvenza degli emittenti di obbligazioni, titoli di stato compresi. Sulla piattaforma di trading Markit, il prezzo del Cds a cinque anni sull’Italia è volato a 515 punti, il nuovo massimo storico, quello precedente era stato toccato lunedì 12 settembre a 505 punti.

Praticamente per assicurare 10 milioni di euro investiti in Btp occorre comprare una polizza al prezzo di 515 mila euro. In un solo mese il premio sul default dell’Italia è salito di 141 punti (+30%). Più sale il premio più aumentano le probabilità di insolvenza che il mercato attribuisce all’Italia.

Potrebbero interessarti anche