13:59 | Inchiesta su Tarantini passa a Roma, la procura di Napoli fa ricorso

La procura di Napoli ha fatto ricorso contro la decisione del Gip di spostare l’inchiesta su Tarantini da Napoli a Roma. La questione della competenza tra le due procure deriva dal fatto che i presunti pagamenti da parte del premier Berlusconi, ricattato da Tarantini, sarebbero stati effettuati a Roma.

La decisione del magistrato di spostare l’inchiesta a Roma è arrivata dopo le dichiarazioni della segretaria del premier Berlusconi, Marinella Brambilla , che “dichiarava di avere in più occasioni corrisposto, su indicazione e per conto di Berlusconi, somme di denaro destinate a Lavitola e a Tarantini, ritirate da un incaricato di Lavitola a Roma presso Palazzo Grazioli”.

Potrebbero interessarti anche