Unicef, Alberto Angela nuovo ambasciatore

alberto-angelaPrimo impegno del giornalista la campagna “Vogliamo Zero”, contro la mortalità infantile

ROMA – Alberto Angela è il nuovo Goodwill Ambassador dell’Italia all’Unicef. La nomina è stata annunciata dal presidente di Unicef Italia, Vincenzo Spadafora, che ha commentato “con il suo impegno di divulgatore della cultura e della scienza, sensibilizzi, mobiliti risorse e coinvolga l’opinione pubblica sui problemi dell’infanzia e dell’adolescenza, testimoniando e promuovendo la solidarietà e il sostegno alle iniziative dell’Unicef”.

Angela, 39 anni, nato a Parigi, utilizzerà la sua popolarità e la sua riconosciuta credibilità come promotore di iniziative sociali e umanitarie presso un vastissimo pubblico a sostegno della missione dell’Unicef per garantire a tutti i bambini la stessa possibilità di crescere sani e protetti. Il giornalista sarà impegnato nei prossimi tre anni soprattutto nella campagna contro la mortalità infantile “Vogliamo Zero”, che verrà lanciata il prossimo 28 settembre a Roma, alla presenza dello storico ambasciatore Lino Banfi e del Direttore generale Unicef Anthony Lake.

“Non c’è tragedia più grande della morte di un bambino” – ha detto Alberto Angela – “E non c’è tragedia più inaccettabile di questa se pensiamo che, nell’assoluta maggioranza dei casi, a spezzare una vita appena iniziata non sono patologie incurabili o incidenti imprevedibili, ma banali malattie che si potrebbero prevenire o curare con vaccini o medicinali di base”.

Potrebbero interessarti anche