17:38 | Campidoglio; tentativo di irruzione nel palazzo Senatorio. Vigile in ospedale

Intorno alle 10 di questa mattina, una trentina di dipendenti dell’Azienda Ares 118 ha tentato di irrompere all’interno del Palazzo Senatorio. Durante questo tentativo, i manifestanti hanno superato il primo sbarramento dei guardaportone, della Polizia di Stato e della Polizia Roma Capitale. Gli agenti in servizio sono riusciti a fermare il tentativo alla “Porta del Leone”, che immette nell’anticamera dello studio del Sindaco.

Al termine della colluttazione, il comandante della sezione Arce Capitolina – la squadra della Polizia Roma Capitale di servizio in Campidoglio – Roberto Fratarcangeli, è stato colto da malore e trasportato in Ospedale, dove è tutt’ora ricoverato in osservazione.

Ottenuta l’assicurazione di un incontro con il vicecapo di Gabinetto del Sindaco, Gianmario Nardi, i manifestanti si sono ritirati. Sono in corso le indagini per identificare gli autori dell’irruzione attraverso l’acquisizione delle immagini delle telecamere a circuito chiuso.

“Questa Amministrazione non si è mai sottratta al confronto con nessuno – ha commentato il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Ma non possiamo accettare che, invece di una richiesta di incontro, venga usata la forza per tentare di penetrare nel Palazzo Senatorio. Condanno, quindi, fermamente questo tentativo di irruzione che ha visto un comportamento esemplare da parte degli uomini della Polizia Roma Capitale e della Polizia di Stato che hanno respinto questa violenza. Rivolgo un pensiero affettuoso al comandante del SAC, Roberto Fratarcangeli, che non ha esitato a frapporsi fra gli scalmanati e la sede di un’Istituzione che è di tutti i romani. Il mio augurio è che possa rimettersi in fretta e tornare in servizio”.

Potrebbero interessarti anche