Orchidea di Unicef, anche noi vogliamo arrivare a zero

Unicef_orchideaDomani, sabato 1° ottobre, l’Unicef in 34 piazze romane con l’orchidea per combattere la mortalità infantile

ROMA – L’appuntamento è per domani, sabato 1° ottobre, dalle ore 11.30 in piazza del Popolo a Roma con l’iniziativa dell’Orchidea dell’Unicef, alla presenza del testimonial Kledi Kadiu, della Goodwill Ambassador Maria Rosaria Omaggio e del presidente del Comitato Romano per l’Unicef Claudio Leone.

A piazza del Popolo, così come in altre 34 piazze romane, centinaia di volontari offriranno a fronte di una donazione minima di 15 euro una pianta di orchidea phalaenopsis, unica pianta fiorita in questo periodo dell’anno e che simbolicamente rappresenta la speranza di un futuro pieno di colori per tanti bambini. Sempre nella piazza i volontari di Younicef animeranno un flashmob a sostegno della campagna “Vogliamo Zero” contro la mortalità infantile.

“Ogni anno – dichiara il presidente Leone – muoiono quasi 8 milioni di bambini sotto i 5 anni in gran parte per cause prevenibili. Con l’orchidea Unicef vogliamo arrivare a zero”.

I fondi raccolti con le orchidee sosterranno interventi salva-vita per i bambini in 8 paesi dell’Africa centrale e occidentale (Benin, Repubblica Centrafricana, Ciad, Repubblica Democratica del Congo, Ghana, Guinea Bissau, Senegal e Togo). Verrà così finanziata la “Strategia accelerata per la sopravvivenza e lo sviluppo della prima infanzia” che prevede un pacchetto integrato di interventi, con alimenti, vaccinazioni, vitamina A, zanzariere e altri strumenti essenziali per la sopravvivenza dei bambini. Con l’iniziativa dell’Orchidea si potrà contribuire direttamente all’obiettivo specifico di salvare la vita di quasi 400.000 bambini sotto i 5 anni entro il 2014.

Potrebbero interessarti anche