16:43 | Biologo canadese riceve premio Nobel, ma è morto. Il comitato “Non lo sapevamo”

La bella notizia era arrivata in tarda mattinata dall’istituto svedese che assegna il premio. Bruce Beutler, Jules Hoffmann e Ralph Steinman si sono aggiudicati il Nobel per la medicina 2011 per i loro progressi nella comprensione del sistema immunitario.

“I vincitori del Nobel quest’anno hanno rivoluzionato la nostra comprensione del sistema immunitario scoprendo i princìpi cardine per agevolarlo”, spiega in una nota l’Istituto Karolinska. Lo statunitense Beutler e il lussemburghese Hoffmann condividono metà del premio – che ammonta a 10 milioni di corone, quasi 1,1 milioni di euro – mentre al canadese Steinman va l’altra metà.

Peccato però che il ‘fortunato’ biologo canadese non lo saprà mai. Dopo neanche tre ore dall’annuncio, è arrivato infatti da Washington la notizia che Ralph Steinman, 68 anni, è morto per un cancro al pancreas il 30 settembre scorso (non ieri quindi, ma tre giorni fa, ndr). Lo ha comunicato la Rockefeller University aggiungendo che: ”Gli era stato diagnosticato il cancro 4 anni fa” sottolineano, e la sua aspettativa di vita era stata prolungata usando proprio i suoi studi sull’immunoterapia.

Ovviamente da Stoccolma è arrivata immediata la risposta. “Il Comitato per il Nobel per la medicina non era al corrente della morte di uno dei premiati, il canadese Ralph Steinman, deceduto tre giorni fa e ha deciso di mantenere la sua decisione nonostante una della regole del premio impedisca l’assegnazione postuma”. “Abbiamo saputo solo ora la notizia. Non possiamo che essere dispiaciuti del fatto che non ha potuto provare la gioia di ricevere il premio”, ha detto il segretario del Comitato per il Nobel dell’istituto Karolinska, Goran Hansson, all’agenzia svedese TT. ”La nostra decisione è che non nomineremo un altro al posto suo. Studieremo i regolamenti per decidere l’assegnazione pratica del compenso”.

Lasciamo a voi ogni tipo di commento.

Potrebbero interessarti anche