Accordo Enel-Bei da 350 milioni di euro

enel

Il finanziamento della Banca europea per gli investimenti servirà per gli interventi sulla rete elettrica nazionale

ROMA – Enel Distribuzione ha sottoscritto un contratto da 350 milioni di euro con la Banca europea per gli investimenti per finanziare parte degli investimenti connessi agli interventi di efficientamento della rete elettrica nazionale, previsti nel piano industriale di per il periodo 2012-2014. Le condizioni economiche sono molto competitive e prevedono l’applicazione di un margine di 70 punti base sull’Euribor di periodo. L’intesa, denominata “Enel Efficienza Rete III” avrà una durata di 20 anni con scadenza al 15 dicembre 2031, un preammortamento di 5 anni (fino al 15 dicembre 2016), sarà erogato entro la fine del 2011 ed è assistito da una parent company guarantee rilasciata da Enel spa.

La BEI ha inoltre manifestato la disponibilità, in prospettiva, a finanziare gli investimenti sopra indicati fino ad un importo complessivo di 1 miliardo di euro.

Questa operazione, come le molte altre analoghe, testimonia l’affidamento riposto da Bei nella validità degli investimenti del Gruppo Enel.

Potrebbero interessarti anche