Omaggio a Steve Jobs | FOTO

Steve_sliderIl nostro omaggio a Steve Jobs “Un uomo che ha dimostrato che ciò che costruisci può cambiare il mondo”

 

Hanno detto di lui…

 

“Il mondo ha perso un visionario. E non ci può essere maggior tributo al successo di Steve che ricordare che la maggior parte del mondo ha saputo la notizia della sua scomparsa sui computer che lui stesso ha inventato. Ha cambiato il modo in cui noi stessi vediamo il mondo”. Il presidente degli Stati Uniti Barak Obama

“Mi mancherà immensamente. Gli effetti del suo lavoro saranno sentiti per molte generazioni a venire. Per quelli di noi che sono stati fortunati abbastanza da lavorare con lui, tutto ciò è stato un incredibile grande onore.” Il suo amico-rivale Bill Gates

“Grazie per essere stato stato un mentore e un amico. Grazie per aver dimostrato che ciò che tu costruisci può cambiare il mondo. Mi mancherai”. Il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg

“Ha fatto felici tantissime persone”. Il coofondatore della Apple Steve Wozniak

“Apple ha perso un genio visionario e creativo e il mondo ha perso un incredibile essere umano. Quelli come noi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e di lavorare con Steve hanno perso un caro amico e un mentore ispiratore. Steve si lascia dietro una compagnia che solo lui avrebbe potuto realizzare, e il suo spirito sarà per sempre il fondamento della Apple. Nessuno può esprimere adeguatamente la nostra tristezza per la morte di Steve e la nostra gratitudine per l’opportunità di lavorare con lui. Onoreremo la sua memoria dedicando noi stessi alla continuazione del lavoro che lui amava così tanto”. Il nuovo Ceo della Apple Tim Cook

“Oggi gli Stati Uniti perdono un genio che sarà ricordato assieme a Edison e Einstein, le cui idee condizioneranno il mondo futuro per generazioni”. Il sindaco di New York Michael Bloomberg

“E’ una grande perdita, Steve Jobs ha avuto il merito di dare la tecnologia alla gente comune”. Il presidente della Commissione Ue José Barroso

“Steve Jobs era un grande uomo. Ha fatto fare al mondo un salto nella modernità. Ha reso semplici le cose difficili. Non era un politico ma ha cambiato modi di vivere, di sapere e di comunicare, ha creato lavoro e ricchezza, linguaggi e comunità”. Walter Veltroni

 

{gallery}fotogallery/Jobs{/gallery}

Potrebbero interessarti anche