16:25 | Calcio, Abete: “Lega A e Aic assumano un impegno preciso”

Un impegno preciso e un’assunzione di responsabilità è la richiesta avanzata dal presidente della Figc, Giancarlo Abete, alla Lega di serie A e all’Aic sull’accordo collettivo. “Il 5 settembre – ha sottolineato il presidente federale – abbiamo firmato l’accordo collettivo tra la Lega di Serie A e l’Assocalciatori: le parti si erano prese 30 giorni per modificare, eventualmente, il famigerato articolo 7, relativo alle rose di prima squadra e agli allenamenti differenziati, invece non c’è stato neanche un incontro e questo conferma la posizione che la Federazione ha sempre avuto, che di fatto non era l’art. 7 o la sua interpretazione la motivazione di questo contrasto.

Con molti mesi di anticipo voglio responsabilizzare la Lega di A e l’Aic che si mettano subito a lavorare al nuovo accordo collettivo che scade il 30 giugno 2012, per non dar luogo ad un’altra nuova sceneggiata che abbiamo vesto negli ultimi tempi. Non vorrei – prosegue Abete – che l’aspettativa di fare una campagna trasferimenti dal 1° luglio, senza l’accordo collettivo, determinasse lungaggini che la gente non capirebbe. È il momento – ha concluso – della responsabilità non delle convenienze”.

Potrebbero interessarti anche