12:21 | Cnel, via alla riduzione dei componenti. Passano da 120 a 70, ma solo nel 2015

Il Consiglio dei Ministri ha dato via libera questa mattina al regolamento che dà immediato seguito a quanto previsto dalla manovra finanziaria, in materia di nuovo assetto del Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro, Cnel, che vede ridotto il numero dei componenti da 120 a 70, oltre al Presidente e al segretario generale.

Ribadendo la scadenza naturale della consiliatura vigente (nel 2015), il regolamento prevede che i dodici qualificati esperti esponenti della cultura economica, sociale e politica restino confermati e stabilisce in 48 il numero dei rappresentanti delle categorie produttive di beni e servizi pubblici e privati; tra questi, saranno 22 e 9 i rappresentanti dei lavoratori dipendenti e dei lavoratori autonomi e 17 i rappresentanti delle imprese.

Restano 10, infine, i rappresentanti delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni di volontariato, designati dai rispettivi Osservatori. Il regolamento ha ricevuto il parere del Consiglio di Stato.

 

Leggi anche:

Arriva finalmente, sulla carta, il taglio dei membri del Cnel (22 settembre 2011)

Potrebbero interessarti anche