17:29 | Indignati, chiuse 4 stazioni del metrò, 39 bus deviati

Quattro stazioni del metrò chiuse e 39 linee di autobus deviate. Gli Indignati a Roma bloccano il trasporto pubblico locale.

Da mezzogiorno di sabato 15 ottobre, per la manifestazione Euromediterranea che attraverserà il centro di Roma da Repubblica a San Giovanni, chiuderanno le stazioni di Barberini, Spagna, Cavour e Colosseo: i treni, quindi, vi transiteranno senza effettuare fermata.

Stessi disagi per il trasporto su gomma. Dalle 14 alle 21 deviazioni o limitazioni di percorso interesseranno – secondo il percorso programmato del corteo – 39 linee di trasporto pubblico: C3, H, 3, 5, 14, 16, 36, 38, 40, 53, 60, 64, 70, 71, 75, 81, 84, 85, 86, 87, 90, 90D, 92, 105, 117, 170, 175, 217, 271, 310, 360, 571, 590, 649, 650, 665, 714, 810 e 910 di Atac e la linea 218 della Roma Tpl. Quest’ultima, vedrà soppresso il capolinea di piazza Porta San Giovanni. Lo rende noto Agenzia per la Mobilità.

Infine, negozi chiusi in alcune zone del Centro storico.

Il percorso del corteo

In base alle ultime informazioni disponibili, ecco il percorso del corteo degli Indignati. viale Luigi Einaudi, piazza dei Cinquecento, via Cavour, largo Corrado Ricci, via dei Fori Imperiali, piazza del Colosseo, via Labicana, viale Manzoni e via Emanuele Filiberto. La partenza del corteo è alle 14 da piazza della Repubblica, mentre la conclusione della manifestazione è prevista intorno alle 21.

 

LEGGI LO SPECIALE DI ROMACAPITALE.NET SULLA MANIFESTAZIONE DI ROMA DEL 15 OTTOBRE

Potrebbero interessarti anche