12:52 | Roma dopo il nubifragio, difficile ritorno alla normalità

Allagamenti e disagi a Roma per il nubifragio che si è abbattuto sulla Capitale questa mattina. La metro A è ancora chiusa tra Arco di Travertino e Anagnina, più le stazioni di Colli Albani, Re di Roma, San Giovanni e Termini. Parzialmente chiusa anche la B, tra Garbatella e Policlinico.

Il servizio sulla Termini-Giardinetti è tornato regolare, e lungo la Roma-Viterbo sono state riaperte alle 13 le stazioni di Euclide e La Celsa. La Roma-Lido non è attiva tra Acilia e la Colombo. Riattivata infine linea 8 a largo Ravizza.

Non va meglio per i bus. Il servizio fortemente perturbato in zona nord-ovest (Flaminia, Cassia, Salaria, Trionfale, Tiburtina). La Ponte Mammolo è bloccata: deviate o limitate linee 075 043 508 451 350 341 163 443 309 442. Sulla Tiburtina si è allagato ponte Portonaccio, ulteriormente deviate linee 409 545 163 111 211 309 440. La via Cristoforo Colombo è bloccata pressi Marco Polo. Le linee 30 e 60 sono limitate. La 115 è deviata a via Mameli. Le 709/016 sono rallentate a Casalpalocco (fronte Terrazze) per fango su sede stradale. Infine la linea 671 è deviata non transita per via Mantegna.

Potrebbero interessarti anche