11:00 | Fiom, operai in piazza del Popolo a Roma

E’ cominciato a piazza del Popolo il sit-in della Fiom-Cgil contro la chiusura degli stabilimenti di Fincantieri, Fiat e Componentistica. Operai ma anche studenti e precari si sono già radunati sotto Villa Borghese, mentre non c’è stato ancora nessun intervento ddal  palco montato nella storica piazza della Capitale. La manifestazione ha come slogan: ”Democrazia, contratto, lavoro. No a chiusure e licenziamenti”. Molti gli operai metalmeccanici giunti da tutta Italia, dalla Campania, dal Piemonte, dalla Lombardia e dalla Sicilia. Una mobilitazione supportata anche dagli studenti universitari e liceali della Capitale.

Come previsto dall’ordinanza emanata dal sindaco Alemanno dopo i fatti del 15 ottobre scorso, la manifestazione si presenta ‘stanziale’ in piazza del Popolo, anche se un nutrito gruppo di manifestanti ha ovviato all’obbligo di restare nella piazza inscenando un breve corteo nel limitrofo piazzale Flaminio che ha provocato per qualche tempo il blocco di via del Muro Torto.

Un’altro corteo è previsto sempre per oggi in piazza Porta Pia, nei pressi della Nomentana. Infine un gruppo di studenti di Lotta Studentesca ha organizzato un sit-in davanti al ministero dell’Istruzione, sede di viale Trastevere. Circa un centinaio i ragazzi presenti, con bandiere e un grande striscione: “Il futuro è nostro”.

Potrebbero interessarti anche