9:38 | Coltelli in auto: arrestato l’amico di Gabriele Sandri

E’ stato arrestato Federico Negri, uno degli amici di Gabriele Sandri che era con lui nell’autogrill di Arezzo dove il giovane “Gabbo” fu ucciso nel novembre 2007, da una pallottola sparata da un poliziotto. Negri, 47 anbni, è finito in manette ieri sera, poco prima della partita Lazio-Parma, del campionato di calcio di serie A. Durante un controllo nell’area dello stadio Olimpico, i carabinieri hanno trovato nella sua auto coltelli (uno con lama di 20 centimetri), martelli e altri oggetti pericolosi. Per lui l’accusa è di porto di oggetti e armi atti ad offendere in occasione di manifestazioni sportive. Insieme a Negri è stato arrestato un altro uomo di 34 anni, di origine parmense: per loro è scattato un Daspo (Divieto di assistere alle manifestazioni sportive) di un anno.

L’omicidio di “Gabbo”

L’11 novembre 2007 Gabriele Sandri con un gruppo di amici, tra cui Federico Negri, si trovava in un’area di servizio nei pressi di Arezzo, per una sosta durante un viaggio di trasferta per una partita della Lazio. Sandri fu ucciso da una pallottola vacante, sparata dall’altro lato della carreggiata autostradale dal poliziotto Luigi Spaccarotella.

Potrebbero interessarti anche